capodannosiracusa.net - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Siracusa e provincia

Info & Prenotazioni:

Scrivici info@capodannosiracusa.net

Come e dove festeggiare il capodanno ad Avola

Cerca i migliori hotel, locali, veglioni, discoteche, ristoranti, per passare il capodanno ad Avola

capodanno a AvolaAvola è uno dei comuni principali della provincia di Siracusa. La fondazione della città si trova in una zona precedentemente abitata dai Sicani e invasa dai Siculi nel corso del 13 ° e del 12 ° secolo aC.

 

I Greci colonizzarono la zona nell'8 ° secolo. Quando i Romani conquistarono la Sicilia nel 227 aC, la città di Siracusa ha mantenuto una certa autonomia nel controllo della zona, che durò fino alla seconda guerra punica. Come gran parte della Sicilia sud-orientale, Avola fu distrutta dal terremoto del 1693 e fu rifondata in una nuova posizione della costa, sotto il disegno dell'architetto frate Angelo Italia, con un piano geometrico regolare.


Gli hotel Capodanno ad Avola e i Capodanno ad Avola agriturismi sono le due soluzioni di alloggio migliori per dormire in questa città nel periodo dell’ultimo dell’anno (interessanti sono le offerte Capodanno ad Avola che si possono trovare in maniera particolare in rete), mentre per quanto riguarda tutti coloro che vogliono stare fuori la sera del 31 dicembre, il Capodanno ad Avola cenone nei ristoranti Capodanno ad Avola ti permette di gustare, oltre ai più buoni prodotti tipici della città, anche vini come il Nero d'Avola, un vino rosso tipico della Sicilia che prende il nome proprio dalla città stessa, dove è stato fatto il primo innesto di vite. Oggi le sue uve vengono fatte crescere in questa zona mentre il vino viene prodotto in altre regioni dell’isola.


Le discoteche Capodanno ad Avola sono la scelta solitamente migliore per giovani e giovanissimi che desiderano ballare tutta la notte e vivere un 31 dicembre diverso dal solito, mentre il Capodanno ad Avola in piazza è perfetto per chi cerca tranquillità, un modo per poter vivere l’ultima notte dell’anno in mezzo ad altre persone e ammirare, a mezzanotte, i fuochi d’artificio che accolgono il nuovo anno.

publisher
back to top